14 luglio 1951, la prima vittoria della Ferrari che “uccise sua madre”

La Ferrari conta oltre 200 vittorie in Formula 1. Tutte uniche, ma una in particolare: era il 14 luglio 1951 e a Silverstone la Rossa vinse la sua prima gara nella categoria in cui ancora oggi, con alti e bassi, corre.

La vittoria numero 1 della Ferrari è stata firmata da Josè Froilan Gonzalez. Dopo aver ottenuto la pole position sul circuito di Silverstone, il pilota argentino portò al successo la Ferrari 375 con un vantaggio di ben 51 secondi sull’Alfa Romeo del connazionale Fangio e sull’altra Ferrari di Villoresi, giunto terzo sul podio. Alla gara partecipavano, grazie al regolamento dell’epoca, altre due auto del Cavallino: quella di Peter Whitehead, 9°, e quella di Alberto Ascari, ritirata.

Josè Froilan Gonzalez

Enzo Ferrari commentò così la vittoria numero uno della sua Scuderia in Formula 1: “Quando nel 1951 González su Ferrari, per la prima volta nella storia dei nostri confronti diretti, si lasciò alle spalle la 159 e l’intera squadra dell’Alfa, io piansi di gioia, ma mescolai alle lacrime di entusiasmo anche lacrime di dolore, perché quel giorno pensai: Io ho ucciso mia madre”. La carriera di Ferrari era iniziata appunto in Alfa Romeo, e batterla aveva rappresentato una soddisfazione ma anche un dolore.

La stagione 1951 vide alla fine vincere Fangio su Alfa Romeo, ma dopo Silverstone la Ferrari si aggiudicò altre due gare, i GP di Germania e Italia. Oltre a numerose delle gare non valide per il Campionato. Negli anni successivi poi la Ferrari avrebbe vinto tutti i Titoli di cui conosciamo la storia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*