AAA: Liberty Media cerca sedile per Fernando Alonso

AAA: Liberty Media cerca sedile per Fernando Alonso

Liberty Media, attuale detentrice dei diritti della Formula 1 e grande motore immobile del Circus, è alla continua ricerca di elementi di spettacolo. Che non sono solamente costituiti da piste, regolamenti e safety car inserite al momento giusto. A ravvivare i Mondiali sono anche i personaggi. Ed è un crimine, per Liberty, privarsi di uno dei personaggi più amati della F1 recente: Fernando Alonso.

Il pilota asturiano ha chiaramente detto che, se i regolamenti 2021 lo stuzzicheranno, tornerà in Formula 1. Il problema è che, per avere davvero voglia di farlo, Nando vuole la garanzia di un team competitivo. Che, al momento, non sembra aver ancora trovato.

Ragion per cui a intercedere per Alonso sarebbe stata direttamente Liberty Media. Il contatto, svelato da AutoBild e confermato da Helmut Marko, è avvenuto nei confronti di Red Bull. Quale miglior spot per la Formula 1 del grande ritorno di Alonso in un top team?

Purtroppo lo sbarco di Nando a Milton Keynes è irrealizzabile. A sbattergli la porta in faccia è stato lo stesso Marko: “Abbiamo subito detto che non abbiamo bisogno di Alonso. La cosa non avrebbe funzionato a causa del nostro partner motoristico, la Honda, ai quali viene il mal di testa anche solo a sentir pronunciare il nome di Alonso. Il nostro unico pensiero è dare un’auto a Max (Verstappen) con la quale potrà diventare campione del mondo nel 2020, altrimenti se ne andrà“.

Leggi anche
Marca: “Vettel si è offerto alla Mclaren per il 2021”
Ferrari 2020, lancio l’11 febbraio: sarà ancora Rossa opaca
Binotto: “La Ferrari ha 20 cv in più di Mercedes”

Lorenzo Lucidi