Alfa Romeo e Lancia, due B-suv nel 2022?

Alfa Romeo e Lancia, due B-suv nel 2022?

Lancia potrebbe non morire insieme alla Ypsilon. È questa la notizia del giorno. Non solo: la Casa torinese potrebbe esplorare quel segmento dei crossover sulle quali non si è mai affacciata. Ma andiamo con ordine.

Al momento il gruppo FCA ha in gamma due B-suv: la Fiat 500X e la Jeep Renegade. Lanciate nel 2014, le due vetture hanno riscosso un grande successo, specie in Europa. Successo che il gruppo vorrebbe raddoppiare tra pochi anni, aggiungendo altre due “sorelline” alla famiglia.

La data indicativa è il 2022. Ovvero quando le attuali generazioni di Renegade e 500 avranno intrapreso la strada per la pensione. In FCA quindi si sono detti: perché non fare come in Volkswagen, e da un progetto non ricavare due auto, ma quattro?

Non solo Jeep e Fiat, ma anche Alfa Romeo e Lancia. Che hanno il bisogno di dare ossigeno a vendite non entusiasmanti e soprattutto di dare un’erede alla MiTo e alla Ypsilon. Naturalmente le vetture avranno lo spirito dei rispettivi marchi: sportiveggiante l’Alfa, elegante la Lancia. Ma sulla stessa base.

La data prevista per il lancio è il 2022, ma in mezzo c’è la fusione con il gruppo PSA. Carlos Tavares confermerà i progetti? Staremo a vedere. In ogni caso le due vetture dovrebbero nascere su pianale Peugeot. Per il resto possiamo solo far lavorare l’immaginazione. Per l’Alfa Romeo c’è già un nome che circola: Brennero, sulla linea di Stelvio e Tonale. La Lancia invece? Ai tempi della Fiat Sedici si stava studiando una versione elegante della 4×4, denominata Lancia Pangea. O sarà la Ypsilon a diventare un mini suv?

(render dell’immagine principale di Andrea Bonamore (I Love Lancia)

Leggi anche
L’Alfa Romeo spiega perché non sono stati adottati i full led su Giulia e Stelvio
Ferrari Roma, la “nuova Dolce Vita” del Cavallino [photogallery]
Alfa Romeo Giulia e Stelvio: restyling, ma con la mano leggera

Lorenzo Lucidi