Alfa Romeo: le foto rubate non mostrano la vera Tonale

A ottobre hanno fatto il giro del web le foto “rubate” della nuova Alfa Romeo Tonale in versione di produzione. L’auto è stata del resto anche molto criticata, per le sue differenze dalla versione concept mostrata a marzo al Salone di Ginevra. Oggi però scopriamo che quella vista nelle foto spia non è la Tonale che vedremo in strada.

A spiegarlo è la stessa Casa di Arese, tramite il suo manager per l’Emea Alberto Cavaggioni. Che ha così spiegato la questione: Le foto diffuse non sono definitive. Queste immagini non avremmo dovuto farvele vedere, però qualcuno ha pensato di farlo al posto nostro senza autorizzazione. Le immagini sono state scattate durante un clinic test organizzato a maggio. Ma le immagini sono state diffuse soltanto a ottobre. Basta questo per pensare a quanto lavoro è stato fatto in tutti questi mesi. Il Tonale non è ancora pronto”.

La Tonale concept (a sinistra) a confronto con l’esemplare del clinic test

In pratica la Tonale vista in foto non sarebbe altro che un “work in progress” in versione provvisoria. I clinic test d’altra parte sono proprio prove che si fanno su diverse versioni ancora non definitive di un modello, prima di deliberarne l’ufficialità delle scelte. La Tonale che vedremo in strada, quindi, sarà diversa. Anche se ci sarà da attendere un po’. La produzione sarà avviata solo nel 2021.

Leggi anche
L’Alfa Romeo spiega perché non sono stati adottati i full led su Giulia e Stelvio
Ferrari Roma, la “nuova Dolce Vita” del Cavallino [photogallery]
Alfa Romeo Giulia e Stelvio: restyling, ma con la mano leggera

Potrebbero interessarti anche...