Binotto: “Felici per la pole, ma peccato per Vettel”

Binotto: “Felici per la pole, ma peccato per Vettel”

È un Mattia Binotto non soddisfatto al 100% quello che commenta le qualifiche del GP di Monza. Se da una parte c’è Charles Leclerc che ha conquistato la quinta pole stagionale per la Rossa, dall’altra Vettel non è riuscito ad andare oltre la quarta posizione.

Pur essendo veloce sul tracciato monzese, Seb ha pagato l’assenza di una scia nel primo tentativo. Non riuscendo poi a compiere il secondo.

Peccato per Seb che per pochissimo non ha potuto effettuare il proprio giro ha spiegato Binotto dopo le qualifiche – perché essendo quarto era il pilota che aveva più da perdere da questa situazione. Detto questo, le nostre vetture oggi sono state veloci e la pole position è chiaramente un risultato del quale siamo molto felici, specie perché l’abbiamo conquistata davanti ai nostri tifosi e nella gara di casa”.

Il team principal della Rossa ha poi spiegato dal suo punto di vista quanto accaduto nell’ultima sessione delle qualifiche: “Avevamo capito fin dalle prove libere che la qualifica di oggi sarebbe stata molto serrata e che le scie avrebbero avuto un ruolo determinante. La situazione in Q3 è stata quanto mai anomala: non capita spesso di vedere la maggior parte delle vetture prendere la bandiera a scacchi prima di poter effettuare il tentativo, ma questa è la conseguenza inevitabile derivante dalla strategia di attendere sempre l’ultimo minuto per sfruttare al massimo l’opportunità offerta dalla scia stessa”,

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*