Dacia Spring, al via gli ordini della piccola elettrica economica

Pubblicato da mwlsport il

Dacia Spring

Sono partite le ordinazioni per acquistare i primi esemplari della nuovissima Dacia Spring, la piccola elettrica accessibile lanciata dalla Casa romena del Gruppo Renault. La Spring, il cui nome significa “primavera” (non a caso, gli ordini sono partiti a marzo…) sarà disp onibile a un prezzo che, grazie agli incentivi previsti per le vetture a zero emissioni, sarà inferiore ai 10mila euro.

In particolare, la Dacia Spring viene proposta in due versioni: Comfort e Comfort Plus, con un prezzo rispettivamente di 19.900 e 21.400 euro. Ma, grazie agli incentivi con rottamazione, il prezzo d’acquisto calerà a 9.460 e 10.960 euro. Quanto basta per rendere la piccola Dacia l’elettrica più conveniente sul mercato.

Dacia Spring, l'elettrica economica che sconvolgerà il mercato

La Dacia Spring tiene fede alla filosofia del marchio, offrendo tutte le dotazioni essenziali, senza lasciare molto spazio al superfluo. Contenute le dimensioni, con una lunghezza di 3,73 metri, un’altezza di 1,51 e una larghezza (specchietti esclusi) di 1,58. Con un bagagliaio di 290 litri complessivi. Che, abbattendo i sedili, può aumentare fino a quota 620.

Dal punto di vista delle prestazioni, la Dacia Spring non offre certamente numeri da sportiva: il suo powertrain garantisce appena 44 cavalli, che si traducono in un’accelerazione 0-100 di 19,1 secondi e in una velocità massima massima limitata a 125 km/h. Insomma, si tratta di un’auto pensata esclusivamente per contesti urbani. L’autonomia, grazie alla batteria da 26,8 kWh, arriva a 230 km. La ricarica delle batterie può avvenire tramite corrente alternata fino a 6,6 kW, o tramite corrente continua fino a 30 kW.