Diritti F1, Sky potrebbe mollare. Rai in pole position

Diritti F1, Sky potrebbe mollare. Rai in pole position

Sky potrebbe decidere di lasciare la Formula 1 in esclusiva al termine del 2020. Anno in cui scadrà il contratto attualmente in vigore con la FOM. I motivi sono semplici: l’investimento è grande e la TV di Murdoch non sta ottenendo in cambio un guadagno tale da giustificare la spesa.

Nonostante dal 2018 la F1 venga trasmessa solo su Sky (con le differite su TV8) gli abbonamenti non hanno raggiunto il livello atteso. E nonostante i record di ascolti, ciò non basta a far quadrare i conti della pay TV.

C’è anche un’altra ragione che potrebbe spingere la FOM a trattare con la Rai: con il passaggio alla pay TV gli ascolti si sono ovviamente ridotti drasticamente, facendo calare di conseguenza la visibilità dello sport e dei suoi sponsor.

La TV pubblica italiana ha già richiesto informazioni a Liberty Media in merito, e si attende un incontro con Chase Carey a Monza, in occasione del GP d’Italia. L’unica incognita è quella della mole dell’investimento e quanto la Rai sia disposta a spendere.

In ogni caso il passaggio alla Rai avverrebbe nel 2021. Ma già l’anno prossimo le differite potrebbero tornare da TV8 al servizio pubblico.

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi

Un pensiero su “Diritti F1, Sky potrebbe mollare. Rai in pole position

I commenti sono chiusi.