Ecclestone: “Se in F1 avessero le palle si tornerebbe ai motori V10”

Pubblicato da mwlsport il

Bernie Ecclestone, in ogni sua dichiarazione, è sempre un garanzia. L’ormai anzianissimo ex patron della F1 non ha mai avuto peli sulla lingua, ed esprime spesso opinioni davvero fuori dal coro. L’ultima riguarda il futuro dei motori del Circus, che secondo Bernie dovrebbe lasciar perdere gli attuali V6 turboibridi in favore di propulsori più semplici e rumorosi.

Se avessero le palle, in F1 tornerebbero ai motori aspirati 10 cilindri – ha detto Ecclestone – Farebbero un sacco di rumore, e sarebbe fantastico perché del resto siamo nel campo dello show. Alcuni costruttori lascerebbero, ma la Ferrari no; però lo spettacolo crescerebbe e i promoter venderebbero più biglietti e i team guadagnerebbero di più. Ma dubito che accadrà mai… “

Al momento la F1 sta ragionando in modo da rendere i motori meno costosi e meno complessi, pur mantenendo l’attuale impostazione ibrida votata alla sostenibilità. Insomma, un ritorno a un numero di cilindri maggiori è alquanto improbabile, come riconosce lo stesso Ecclestone.

Categorie: Formula 1

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*