ETCR, ecco la Giulia elettrica di Romeo Ferraris

ETCR, ecco la Giulia elettrica di Romeo Ferraris

6 Dicembre 2019 Off Di Lorenzo Lucidi

Ricordate il campionato ETCR? Presentata nel 2018, è una classe di vetture turismo elettriche. La prima stagione, ancora sperimentale, sarà quella 2020. Tre finora i modelli che saranno presenti in griglia, due dei quali portate in pista dalle Case stesse.

La stagione inaugurale dell’ETCR avrà un calendario piuttosto risicato: 4 gare, di cui una sola in Europa. Ma l’impegno di Costruttori e team sarà al massimo sin dall’inizio. Si tratta infatti di una tipologia di gare finora mai disputate.

Due i Costruttori che hanno annunciato il loro impegno ufficiale: Cupra e Hyundai. A loro si aggiungerà una vettura made in Italy: l’Alfa Romeo Giulia.

La berlina italiana verrà adattata allo scopo dal team Romeo Ferraris, che gestisce anche le Giulietta nel WTCR. La vettura che gareggerà sarà ricavata dalla base della Giulia Quadrifoglio, e sarà ovviamente dotata del motore elettrico.

Siamo felici di poter annunciare l’inizio di una nuova avventura per il nostro marchio – ha detto Michela Cerruti, manager della Romeo Ferraris – Il mondo del turismo per noi è sempre stato molto affascinante e non è un caso che la nostra vittoriosa storia dell’ultimo ventennio sia incentrata su questo genere di auto. Dopo aver regalato all’Alfa Romeo Giulietta TCR il massimo del risultato raggiungibile sulla scena internazionale da un programma privato come il nostro, abbiamo deciso di tuffarci, forse anche con un briciolo di incoscienza, verso questo nuovo progetto del campionato ETCR”.

Leggi anche
Fiat 124 Spider, addio. Si ferma la produzione
Jaguar F-type, la piccola del Giaguaro si rifà il look
Fiat Panda, nel 2020 la Sport, la 3 cilindri e l’ibrida