F1 2019, Codemasters censura gli sponsor di Ferrari e Mclaren

F1 2019, Codemasters censura gli sponsor di Ferrari e Mclaren

6 Maggio 2019 Off Di mwlsport

Sono stati pubblicate le prime anticipazioni sul nuovo capitolo del gioco di Codemasters, F1 2019. L’edizione di quest’anno porterà in dote molte novità, come il campionato di Formula 2 e la possibilità di gareggiare su monoposto storiche.

Tuttavia anche qualche polemica sta arrivando, nei confronti degli sviluppatori che hanno deciso di non includere nel gioco gli sponsor di Ferrari e Mclaren. In particolare a essere rimossi saranno Mission Winnow e A Better Tomorow, i marchi controllati rispettivamente da Philip Morris e British American Tobacco.

I due brand non pubblicizzano tabacco, ma la loro esistenza viene collegata ai tabagisti appena citato. Quanto basta per aver fatto prendere alla Codemasters la decisione di non inserire i suddetti sponsor nel gioco F1 2019. Mission Winnow e A Better Tomorrow, del resto, erano stati rimossi da Ferrari e Mclaren anch nel GP di Australia, ed erano finite nel mirino di alcune associazioni dei consumatori pure in Italia.

Leggi anche
Wolff: “Hamilton e Bottas? Vanno d’accordo e non giocano sporco”
Ferrari, quando Todt preferì Alesi e Berger ad Ayrton Senna
GP Spagna, orari e TV (Sky e TV8) di Barcellona
Ferrari, pacchetto di aggiornamenti pronto per Barcellona