F1, budget di 175 milioni e (poche) parti standard

F1, budget di 175 milioni e (poche) parti standard

Dopo l’ennesimo, lunghissimo, incontro, la Formula 1 e i team hanno finalmente raggiunto un accordo per i regolamenti del 2021. Un lavoro di accordi e discussione è stato portato avanti negli ultimi mesi, arrivando agli sgoccioli del tempo limite (quello necessario ai team per implementare i nuovi regolamenti, per intenderci, e costruire le monoposto future).

A quanto riportato, le discussioni sono state tutt’altro che serene. Anche perché sullo sviluppo dei regolamenti pende sempre la spada di Damocle del diritto di veto della Ferrari. Che, in ogni momento, potrebbe far saltare il banco e far tornare tutto a zero. Ciononostante Mattia Binotto, che pure ha partecipato animatamente alle riunioni, non vi ha mai fatto esplicito riferimento.

Cosa ha deciso la F1 insieme alle squadre? Al di là dei regolamenti tecnici, i cui dettagli verranno resi pubblici più avanti, sono state prese alcune decisioni importanti: niente mini-race nel 2020, e budget cup di 175 milioni di dollari. Sembra una grande cifra ma i top team dovranno operare tagli importanti. Basti dire che la Mercedes, senza le spese della sede di Brixworth, l’anno scorso ha speso oltre 311 milioni. Nel computo comunque non rientreranno gli stipendi di piloti e manager, le trasferte e le spese di marketing.

Bocciata anche l’idea di uniformare alcune componenti delle monoposto, come freni e cerchi. Per rendere più economici alcuni pezzi veraanno uniformati, ma si tratterà di parti che non influiscono sulla prestazione, come dadi delle ruote e attrezzature per i pit stop. Le monoposto 2021 saranno inoltre dotati dei cerchi da 18 pollici e il loro peso aumenterà ulteriormente, sfiorando gli 800 kg.

Leggi anche
Auguri Kimi, l’inossidabile Iceman della F1
Toro Rosso addio: la FIA approva il nome Alpha Tauri
Mclaren, Seidl: “I detriti di Leclerc hanno rovinato la gara di Norris”

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*