F1, il tifone Hagibis mette a rischio il GP del Giappone

F1, il tifone Hagibis mette a rischio il GP del Giappone

Un evento meteorologico estremo minaccia la gara di Suzuka. Si tratta del tifone tropicale Hagibis, che attualmente sta attraversando l’Oceano pacifico con raffiche di vento di oltre 230 km/h. Il tifone sta superando le Isole Marianne ed è atteso sul finire della settimana sulla costa occidentale del Giappone.

Suzuka si trova vicino al mare sulla costa orientale, ma non è detto che il circuito non possa essere colpito duramente dal maltempo proprio il week end della gara. “Caro pubblico della Formula 1 – ha scritto su Twitter l’ex meteorologo della F1 Steffen Dietz – con il tifone Hagibis, esiste una possibile minaccia per la situazione meteorologica a Suzuka . L’immagine mostra il caso peggiore, secondo una previsione fatta da un modello. È solo una possibilità, rimane ancora una settimana, ma il modello e l’attuale formazione sono impressionanti. Rimanete sintonizzati”.

Il modello condiviso da Dietz su Twitter

In Giappone non sono nuovi a eventi climatici di questo tipo. Nel 2010, ad esempio, fu impossibile disputare le qualifiche, che vennero rimandate alla domenica mattina. E sono state numerose le gare bagnate, come quella, tragica, del 2014.

Leggi anche
Mission Winnow torna sulla Ferrari in Giappone
Vettel, la power unit della Russia è salva: niente penalità in Giappone
Ferrari, Binotto: la monoposto 2020 sarà un’evoluzione della SF90

Lorenzo Lucidi