F1, la Mercedes voleva Vettel al posto di Rosberg

F1, la Mercedes voleva Vettel al posto di Rosberg

2 Febbraio 2020 0 Di Lorenzo Lucidi

La Formula 1, oltre ai Campionati e alle gare disputate, si compone anche di tante occasioni mancate e di “se”. Molti piloti sono stati vicini ad accasarsi con latri team, o ne hanno ricevuto le lusinghe. Tra questi c’è Sebastian Vettel. Che ha confessato di avere ricevuto la corte della Mercedes pigliatutto.

I fatti risalgono alla fine del 2016. Nico Rosberg, dopo aver vinto il Mondiale, decide di ritirarsi. La decisione del tedesco lascia nel panico la Mercedes, che deve trovare un sostituto in tutta fretta. Partono quindi le trattative per portare a Brackley un altro “numero 1”.

La Mercedes contatta quindi Sebastian Vettel, per farlo diventare il nuovo compagno di Lewis Hamilton. Il tedesco, reduce della disastrosa stagione 2016, rifiuta l’offerta: ha un contratto firmato con la Ferrari, e intende onorarlo.

La Mercedes è così costretta a guardare verso piloti meno titolati, e alla fine sceglie quel Valtteri Bottas che ancora fa parte del team. Vettel si sarà pentito di aver rifiutato la macchina che, col senno di poi, ha vinto tutto fino a oggi?

Leggi anche
Alesi: “Ferrari indimenticabile. Leclerc? Presto Campione!”
Cina, la F1 monitora la diffusione del virus. Guardian: gara a rischio
F1, i week end si accorciano di un giorno (dal 2021)