Ferrari, arrivano rinforzi da Mercedes, Renault, Red Bull e Toro Rosso

Sezione Motori

Ferrari, arrivano rinforzi da Mercedes, Renault, Red Bull e Toro Rosso

La filosofia della Ferrari sotto il controllo di Sergio Marchionne – e Maurizio Arrivabene – era stata quella di valorizzare le risorse interne. Le cosiddette seconde linee, dalle quali anche lo stesso Binotto arriva. Il nuovo team principal però condivide solo in parte questo modo di pensare, e non ha mai nascosto di voler rinforzare la Scuderia anche dall’esterno.

Per questo Binotto ha dato il via a una “campagna acquisti” che sta portando a Maranello cinque professionisti di diverse aree provenienti da svariati team. In particolare i nuovi arrivi sono: Stephen Boyd, esperto di strategie con trascorsi in vari team e anche in Liberty Media; Maurizio Tomasselli, telaista proveniente dalla Toro Rosso di Faenza; Hermann Wolche, aerodinamico della Mercedes; Francois Dejoyeaux, motorista della Renault; Nigel Rupert-Nuttling, dalla Red Bull, esperto di correlazione tra dati del simulatore e pista.

Questi nuovi arrivi non pretendono di rivoluzionare nel breve termine le prestazioni della Ferrari (è sempre bene farlo presente). Ma l’obiettivo è quello di rendere la struttura di maranello sempre più forte per poter competere con quella Mercedes.

Leggi anche
Pirro: “Insulti e minacce dopo il GP del Canada. Ho denunciato alla polizia”
Ferrari, aggiornamenti nel GP di Francia. Attesa nuova ala anteriore
Binotto: “Niente versione B. Titolo? Priorità è risolvere problemi”
Matteo Bonciani lascia il ruolo di responsabile media della F1

Please follow and like us:
error0