Ferrari F8 Spider, ecco la Tributo en plein air [foto]

Ferrari F8 Spider, ecco la Tributo en plein air [foto]

La Ferrari aveva annunciato un fitto calendario di novità per il 2019. E così, dopo la “folle” SF90 Stradale, ecco un’altra new entry nella gamma del Cavallino. Si tratta della Ferrari F8 Spider, versione col vento tra i capelli della coupè F8 Tributo.

Erede delle varie aperte 360, 450, 458 e 488, la F8 Spider rseta fedele al tetto in metallo che ha caratterizzato le ultime generazioni. Niente tela, dunque, ma un tetto rigido che si apre in 14 secondi e azionabile fino a 45 km/h.

La F8 Spider mantiene inalterata la scheda tecnica della versione coperta. Stesso pluripremiato V8 biturbo da 720 cavalli, con prestazioni assai simili. L’aumento di peso della versione scoperta è stato infatti di appena 50 kg. Parlando di peso, la F8 Spider pesa 20 kg in meno della 488 Spider e solo 20 in più della 488 Pista Spider (belva decisamente più estrema della “civile” F8).

2,9 secondi per fare lo zero-cento, 8,2 per lo zero-duecento. Numeri da brivido, che vanno affiancati alla velocità massima di 340 km/h. E che fanno della F8 Spider una supercar più che una granturismo. Esteticamente solo la parte anteriore della vettura resta invariato: posteriormente l’auto è stata ridisegnata per integrare il tetto a scomparsa e ottimizzare l’aerodinamica con la nuova configurazione.

Leggi anche
Fiat, la 124 non avrà un’erede
Futuro BMW: addio alle sportive, largo a elettriche e suv
Il suv Ferrari? Sarà più potente della Lamborghini Urus

mwlsport