Fiat 500X, le norme ambientali “ammazzano” la 4×4

Fiat 500X, le norme ambientali “ammazzano” la 4×4

Le norme anti inquinamento europee che entreranno in vigore l’anno prossimo stanno ridisegnando i listini. In particolare quelli delle Case che non riusciranno sin da subito a rientrare nei severi limiti imposti.

Le nuove regole infatti prevedono che la media di emissioni di co2 non superi i 95 grammi al chilometro (contro gli attuali 130). Un limite molto basso in cui neppure una Casa impostata sulle city car come Fiat rientra.

Per questo, in attesa dei modelli elettrici e ibridi, a Torino correranno ai ripari agendo sul listino. Sforbiciando quei motori e allestimenti con le emissioni più alte. La prima vittima di questa revisione è la 500X, modello di punta di Fiat.

Il crossover perderà la versione 1,6 e-torq a benzina da 110 cv (che emette 154 g/km) e soprattutto la 2.0 diesel da 150 cavalli (e 164 grammi). Quest’ultima era l’unica disponibile anche con la trazione integrale. Che, di conseguenza, sparisce dai listini.
Almeno fino a quando gli attesi modelli elettrificati non avranno abbassato le emissioni sotto la fatidica soglia.

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*