Fiat, un addio e due nuovi arrivi per il Brasile

Fiat, un addio e due nuovi arrivi per il Brasile

3 Febbraio 2020 0 Di Lorenzo Lucidi

Non è un mistero che il Brasile, per Fiat, sia un mercato importantissimo. La succursale sudamericana del Lingotto è attivissima e può contare su una gamma forse anche più ricca di quella europea. E, ora, guadagnerà due importanti novità (ma con un addio).

La vettura che lascerà i listini della Fiat brasiliana è la Weekend. Per intenderci, la versione station wagon della Palio, che in Sud America ha continuato a essere prodotta e aggiornata. Vendendo, fino ad ora, oltre mezzo milione di unità.

Un prodotto non certo più al passo con i tempi, che la Casa torinese rimpiazzerà con due modelli, entrambi a ruote alte. La prima novità è un piccolo crossover, realizzato sulla base della Argo. Versione carioca della nostrana Punto, per la Argo era stata valutata anche l’opzione di importarla in Europa. Ma, visti gli alti costi necessari per adeguare l’auto agli standard di sicurezza europei, l’idea fu accantonata. Oggi però farà da base a un piccolo crossover del segmento B destinato al Sud America.

L’altra novità prevista per il Brasile è la Fastback. Suv coupè dalle dimensioni relativamente contenute, la Fastback venne presentata nel 2018 sotto forma di concept car. La sua linea moderna e alla moda fece alzare molte voci che ne chiedevano la produzione. Detto fatto: la Fastback arriverà a breve, imparentata con il pick up Toro.

Per le novità europee di Fiat c’è invece ancora poco di certo: nel 2020 arriverà la 500 elettrica, e forse le varianti ibride di altri modelli. Per delle auto completamente nuove sarà necessario aspettare la fusione con PSA.

Leggi anche
Maserati, ad aprile la Ghibli ibrida: avrà 4 cilindri?
2019, Volkswagen primo costruttore del mondo. Toyota seconda
Luca De Meo alla guida del gruppo Renault. Ecco chi è