Formula E, Gunther vince a Santiago. 3° il poleman Evans

Dopo la pausa delle Feste, la Formula E torna in pista. lo fa a Santiago, con una gara che non è certo stata avara di colpi di scena. A svettare nel tracciato cileno è stato Max Gunther. Il pilota della BMW, il più giovane tra i 24 driver della serie elettrica 2019/2020, non aveva mai vinto né mai era arrivato sul podio.

Il tedesco ha conquistato la prima posizione in extremis, nel corso dell’ultimo giro. Nella lunghissima curva a sinistra del tracciato cileno Gunther ha superato la DS di Felix Da Costa. Per poi mantenerla fino alla bandiera a scacchi, nonostante un vistoso bloccaggio.

Da incorniciare, comunque, la gara di Da Costa. Che partendo dalla quinta fila è riuscito a portare la sua Teechetah fino alla piazza d’onore. Dietro alla BMW di Gunther ma davanti alla Jaguar di Mitch Evans, che aveva conquistato la pole position. Quarto posto per Pascal Wehrlein. Il tedesco scattava terzo dopo aver ottenuto in qualifica lo stesso tempo di Felipe Massa (4° in griglia). meno concreto il risultato del brasiliano, giunto 9°.

Bene ma non benissimo le Mercedes EQ di De Vries e Vandoorne (5° e 6°). Da dimenticare la gara delle Porsche di Jani e Lotterer, entrambi ritirati insieme a Sims, Mortara, Vergne e Hartley.

A seguire i risultati completi. Dopo la gara di Santiago, Stoffel Vandoorne diventa leader del Campionato. Prossimo appuntamento il 15 febbraio a Città del Messico.

Leggi anche
Forbes: la Formula E costa il 4% rispetto alla Formula 1
Formula E, ora il campionato elettrico diventa Mondiale
Formula E, in vendita i biglietti per l’E-Prix di Roma

Potrebbero interessarti anche...