Formula E, ora il campionato elettrico diventa Mondiale

Formula E, ora il campionato elettrico diventa Mondiale

Lanciata nella stagione 2014-2015, la Formula E ha sin da subito avuto grandi ambizioni. Ma non aveva mai guadagnato l’appellativo di “World Championship” (ovvero, Campionato Mondiale) da parte della FIA. Definizione che riconosce l’importanza delle competizioni e che non dipende (non solo, almeno) dalla effettiva copertura globale del calendario.

Finora, infatti, nonostante le tappe sperse per il pianeta, la Formula E non aveva mai potuto fregiarsi del titolo di World Championship. Fino ad ora: la stagione 2020-2021, ovvero la prossima, sarà la prima a essere considerata Mondiale al 100%. Di conseguenza, il team e il pilota vincitori saranno a tutti gli effetti Campioni del Mondo.

Dopo sei stagioni dal lancio, la Formula E si mette in pari con le “colleghe” Formula 1, WEC e tante altre dal punto di vista del prestigio. Un traguardo che ha entusiasmato il patron della serie elettrica Alejandro Agag.

È sempre stata nostra ambizione diventare un giorno un campionato del mondo FIAha spiegato Agag – Tutto ciò che abbiamo fatto e consegnato fino a questo punto ha lavorato verso questo particolare momento nel tempo. Il raggiungimento dell’impresa e la concessione dello status di campionato mondiale FIA ​​aggiunge più credibilità a ciò che è già una formula a tutti gli effetti e un prodotto sportivo spettacolare“.

Dalla prossima stagione la denominazione ufficiale della serie sarà ABB FIA Formula E World Championship.

Leggi anche
Diriyah, Guenther penalizzato, Vandoorne sul podio
Diriyah gara 2, doppietta BMW. 3° Di Grassi sull’Audi
Formula E, Bird vince a Diriyah. Porsche e Mercedes sul podio al debutto

Lorenzo Lucidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*