Formula 1

Giovinazzi: “Orgoglioso di riportare l’Italia in F1. Kimi? Imparerò da lui”

Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi per la prima volta si sono incontrati ufficialmente nelle vesti di piloti Alfa Romeo Racing. L’italiano affronterà la sua prima stagione in Formula 1 da Titolare e riporterà l’Italia nel Circus dopo troppe stagioni senza piloti tricolori. Per lui le aspettative sono ovviamente altissime, ma lui è il primo a voler mantenere la calma.

Il mio obiettivo non è battere Kimi nei primi Gp, perchè ho moltissimo da imparare da lui, ma studiandolo un po’ posso provarci – ha spiegato il driver di Martina Franca, che poi ha proseguito –
Sono orgoglioso di riportare l’Italia in F1. Un sedile ufficiale non è un traguardo ma un punto da cui partire. Siamo solo 20 in tutto il mondo e devo dare il massimo per dimostrare di essere all’altezza”.

La nuova Alfa Romeo 2019? La macchina è bellissima assicura Antonio – Ho svolto una preparazione completamente diversa dal passato, ho una motivazione in più da pilota ufficiale. Finalmente è arrivato il grande momento e non vedo l’ora di iniziare.

Infine qualche parola sulla Ferrari, dalla quale Giovinazzi è passato per raggiungere l’Alfa Romeo Racing: “Faccio ancora parte della famiglia Ferrari e auguro il meglio a questa Scuderia perché grazie a loro ho avuto tante opportunità. Sono curioso di vedere anche io la monoposto, che sveleranno venerdì, ma dai test Barcellona il mio team è l’Alfa Romeo Racing e darò il massimo per loro”.

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*