GP di Ungheria a rischio: si correrà per la terza volta in Austria?

Non ha pace questo Mondiale di Formula 1 2020. Il pericolo Coronavirus non è scongiurato e nuovi focolai stanno spuntando in Paesi che sembravano aver sconfitto la pandemia. Mettendo a rischio, indirettamente, gran premi in altre nazioni.

La prossima settimana è in programma il GP di Ungheria a Budapest, ma la gara rischia di non potersi correre. Il governo ungherese sembra intenzionato a bloccare l’accesso al paese a chiunque venga da Regno Unito.

Al momento sette team su dieci (oltre ai piloti Hamilton e Norris) sono inglesi o hanno sede in Gran Bretagna. Se il divieto fosse confermato e l’Ungheria non dovesse fare un’eccezione per il Circus, molte squadre rischierebbero di non poter prendere parte alla gara.

Quale sarebbe l’alternativa? Al momento si parla di correre di nuovo in Austria, per un terzo gran premio consecutivo sul Red Bull Ring. Una soluzione ovviamente non ideale per la Formula 1. Ma visto il piccolo numero di GP previsti nel 2020 anche rinunciare alla gara della prossima settimana sarebbe problematico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*