GP Imola, Leclerc: “Buona gara, ma ali troppo cariche”

Pubblicato da mwlsport il

Con il quarto posto conquistato da Charles Leclerc e il quinto portato a casa da Carlos Sainz, il GP dell’Emilia Romagna è stato di gran lunga l’appuntamento più soddisfacente per la Ferrari da almeno un anno a questa parte. Nella gara imolese le due Rosse hanno mostrato un buon grado di competitività soprattutto sul bagnato, perdendo un po’ quando la pista si è asciugata. Una “coperta corta” dovuta, come spiega Leclerc, alla scelta di caricare molto le ali. Un assetto che ha favorito la SF21 nelle prime fasi di GP con pista bagnata, ma che ha tarpato le ali alle Rosse negli ultimi giri.

“Dopo la bandiera rossa non è stata la miglior ripartenza possibile da parte mia, ma non è questo che ha fatto la differenza. Facciamo fatica sui rettilinei e oggi ne abbiamo pagato il prezzo. Oltre a questo elemento, che conosciamo bene e su cui stiamo lavorando, ci sono tante cose positive. Il passo era molto buono, poi quando dobbiamo battagliare, sia nell’attaccare che nel difendere, facciamo più difficoltà.

Nel complesso, però, il bilancio della gara è buono. Sulla pioggia eravamo abbastanza competitivi, cosa che non ci aspettavamo per le difficoltà negli anni passati, ma anche sull’asciutto non siamo andati male. Forse abbiamo caricato un po’ troppo le ali soffrendo nel finale, ma a posteriori è sempre facile dirlo. Senza la bandiera rossa saremmo stati in una posizione un po’ diversa” ha concluso il pilota monegasco.