GP Spagna, Binotto: “Ordini di scuderia? Come fai, sbagli”

Sezione Motori

GP Spagna, Binotto: “Ordini di scuderia? Come fai, sbagli”

Non è finita bene la gara della Ferrari sul circuito di Barcellona. Il GP catalano, per molti prima vera cartina tornasole delle prestazioni di una monoposto, è stato ostico per le Rosse. Nonostante il pacchetto di aggiornamenti portati in dote dalla squadra di Mattia Binotto.

Il team principal del Cavallino ha commentato la gara ammettendo la superiorità degli avversari e la difficoltà di gestione dei due piloti. Charles Leclerc e Sebastian Vettel si sono infatti trovati in due occasioni a doversi scambiare la posizione, e in entrambi i casi il sorpasso è avvenuto solo dopo diversi giri di attesa.

Credo che sia stata giusta la scelta di invertire i piloti avendo strategie diverse e di averla anche fatta al momento giusto – ha spiegato Binotto dopo la garaNon è mai facile decidere di farlo. Come fai sbagli. Devi essere certo che il pilota dietro sia più veloce.Anche nel primo caso Sebastian non ha mai comunicato per radio di poter andare più veloce, abbiamo aspettato che fosse il momento giusto per farlo“.

Per quanto riguarda le strategie, in particolare quella adottata con Vettel, Binotto ha così spiegato le scelte del muretto: Sebastian era partito molto bene ma ha bloccato la ruota anteriore e perso qualche posizione in questo modo. La strategia non è stata fatta ad inizio gara. In base a come si è sviluppata la corsa abbiamo deciso di fare strategie diverse.
Anche oggi c’è stata la Safety Car quando Charles era terzo, anche se con gomme dure. Avrebbe dovuto difendere la posizione e qui superare non è facile. Poi con la SC abbiamo chiamato Charles al box perché con gomme dure in ripartenza non avrebbe avuto possibilità di difendersi
“.

Ora la Ferrari si prepara alle prove infra stagionaliche si correranno nel corso della settimana sullo stesso circuito di Montmelò: “Due giorni di test saranno importanti per noi per esplorare i limiti della vettura e provare sviluppi e aggiornamenti” ha spiegato il team principal di Maranello.

Leggi anche
Wolff: “Hamilton? Sogna un Titolo con la Ferrari”
Vettel: “Abbiamo raccolto il massimo. Campionato? Inutile pensarci”
Mercedes, addio F1? Ecco perché a Stoccarda ci stanno pensando
Nuovo CEO della F1: Toto Wolff in pole position per il 2021

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*