Haas e Rich Energy, divorzio ufficiale tra le parti

Haas e Rich Energy, divorzio ufficiale tra le parti

Il rapporto tra Haas e Rich Energy non è mai stato tra i più semplici. Annunciata a inizio anno in pompa magna, la partnership tra il team di Gene Haas e la marca di energy drink si è appena interrotta ufficialmente. In questi mesi la querelle sul logo di Rich (giudicato troppo simile a quello del marchio White) e un post – poi rivelatosi poi fake di un dipendente Rich – di accusa contro la Haas.

Dopo l’ennesimo gran premio incolore della Haas (al momento fanalino di coda della classifica se si esclude la Williams) arriva la rottura. I motivi riguardano la “riorganizzazione” di Rich Enertgy. Ma possiamo supporre che pure le prestazioni non entusiasmanti di Grosjean e Magnussen abbiano potuto incidere.

“La Haas e Rich Energy hanno consensualmente deciso di mettere fine alla loro partnership per quanto concerne il campionato di Formula 1 con effetto immediato – recita il comunicato diffuso oggiRich Energy ha avuto un’esposizione globale in linea con quanto aveva pronosticato in questi primi mesi di presenza in F1, ma il brand sta attraversando una necessaria riorganizzazione interna che comporta anche inevitabilmente una revisione delle strategie di marketing a livello globale. A tal proposito, Haas e Rich Energy hanno dunque messo fine al loro rapporto in maniera serena per entrambe le parti in causa. La Haas ringrazia gli azionisti di Rich Energy per l’avventura vissuta insieme a augura al brand il meglio per il futuro”.

Nessuna informazione su un eventuale cambio di livrea della VF19 in vista di Singapore e dei prossimi gran premi.

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*