La F1 concederà soldi extra per riparare i danni nelle gare sprint

Pubblicato da mwlsport il

Per ora saranno solo un esperimento, ma a breve le gare sprint potrebbero diventare realtà. Il nuovo CEO della F1, Stefano Domenicali, ha deciso di provare le gare del sabato, che assegneranno la pole position e non dureranno più di un’ora. Un impegno in più per i team rispetto alla tradizionale qualifica, con relativi costi maggiori.

In epoca di budget cap, la F1 ha deciso di aiutare i team ad affrontare queste spese superiori. Per ogni gara sprint gli organizzatori daranno a ogni scuderia 75mila dollari per coprire i costi maggiori. Inoltre, le squadre potranno spendere fino a 200mila euro ogni gara sprint per riparare eventuali danni causati durante il mini GP: questo denaro non verrà calcolato nel budget cap, da cui si potrà quindi sforare.

Per ora l’obiettivo è sperimentare la gara sprint al sabato già quest’anno nel sabato del GP di Silverstone.

Categorie: Formula 1