Lewis Hamilton “Ho rispetto per Leclerc. Mi sembra abbia una guida pulita e corretta.”

Lewis Hamilton “Ho rispetto per Leclerc. Mi sembra abbia una guida pulita e corretta.”

Lewis Hamilton, nell’ultimo GP del Bahrain ha sicuramente capito che in griglia di partenza c’è un nuovo fenomeno. Si chiama Charles Leclerc e guida per Ferrari. In ottica mondiale Questo potrebbe essere un vero problema per il cinque volte campione del mondo. Secondo alcune recenti dichiarazioni, che leggeremo successivamente, l’inglese ha un grande rispetto per il giovanissimo pilota.
Un pilota che sbaglia poco, è molto pulito nella guida, e lascia poco margine di errore agli avversari. Ma un vero ruota ruota tra i due piloti ancora non c’è stato, ma potrebbe accadere a breve. Per questo Lewis Hamilton, sta ancora studiando il suo avversario e come approcciarlo. Di sicuro quando accadrà, lo tratterà allo stesso modo di Sebastian Vettel, cercando in ogni modo di metterlo alle spalle. Vedremo se ciò accadrà oppure se quest’anno la Scuderia di Maranello ha trovato un pilota capace di mettere la rossa davanti a tutte.

Le parole del 5 volte campione del mondo Lewis Hamilton

“Penso che ogni volta che ci incontra in pista con un nuovo pilota, con il quale non ti sei misurato in passato, l’approccio che si ha è sempre di cautela. Non sai come si comporta nei duelli, se è irregolare, se è super aggressivo, se è più rilassato o incline agli errori. Con Leclerc non mi sono misurato in pista per valutarlo, ma da ciò che ho potuto vedere mi è sembrato molto stabile, molto corretto, in generale un pilota molto equilibrato. Vedremo nel corso della stagione. Nel weekend del Bahrain non ha commesso alcun errore, perciò mi comporto con lui come faccio con Sebastian. Ogni pilota è diverso dall’altro, c’è chi lascia più spazio degli altri ad esempio, ma al momento io non ho avuto nessun confronto ruota a ruota con lui. Sono sicuro che scoprirò il suo stile nel corso della stagione, e spero di avere delle battaglie ruota a ruota con lui quest’anno“.

Please follow and like us:
error0

Manuel Tavolacci