Manutenzione della moto: Il cambio dell’olio

Sezione Motori

406633-suzuki-motogpUna delle operazioni più importanti per mantenere al meglio la propria moto è sicuramente il cambio dell’olio motore ed i suoi relativi filtri. L’olio va sostituito ad intervalli regolari e determinati come indicato nel libretto di uso e manutenzione fornito dalla casa. Il cambio dell’ olio si deve effettuare a motore tiepido per poter consentire all’olio di poter fuoriuscire meglio grazie alla capacità di diventare più fluido a temperature più elevate.

Occorrente:

  • Quantità esatta di olio
  • Vaschetta di plastica
  • Serie di chiavi
  • Cacciaviti
  • Chiave dinamometrica
  • Guanti da lavoro
  • Chiave a tazza
  • Filtro dell’ olio

I vari passaggi:

1

1- Iniziamo collocando la moto sul cavalletto e posizionando la vaschetta al di sotto del bullone di spurgo, per poter raccogliere l’olio esausto, e proseguiamo togliendo il tappo del riempimento dell’ olio.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        2

2- A questo punto svitiamo il bullone di spurgo (bullone di drenaggio) posizionato, solitamente, nel punto più basso sotto al carter motore e aspettiamo che fuoriesca tutto l’olio esausto aiutandoci spostando la moto lateralmente.

3- Durante questa operazione puliamo accuratamente il bullone di spurgo per rimuovere eventuali residui metallici dovuti all’usura dei componenti.

4- Ora possiamo procedere smontando il filtro dell’olio con la chiave a tazza facendo attenzione ad eventuali fuoriuscite di olio.

5

5- Proseguiamo riavvitando il bullone di spurgo e riempiendo il carter, dall’apposito foro, con la quantità giusta e la tipologia giusta di olio riportati sul libretto.

6- Per finire serriamo con la chiave dinamometrica tutte le viti con la coppia specificata nel libretto.

7- Avviamo la moto per far si che l’olio si distribuisca tra i vari componenti.

8- Una volta finito il tutto spegniamo la moto e attendiamo qualche minuto per poter permettere all’olio di assestarsi e controlliamo il suo livello.

 

*Ricordo a tutti di smaltire correttamente l’olio esausto seguendo le norme attualmente in vigore.

 

Vedi anche:
Sostituzione delle pastiglie del freno
Pulizia del carburatore
Il cambio dell’olio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*