Manutenzione della moto: Pulizia del carburatore

carburatore1Nei motori motociclistici, indipendentemente se a due o quattro tempi si utilizza un componente in grado di regolare benzina ed aria nelle giuste proporzioni, esso viene chiamato carburatore. Il carburatore è in grado di eseguire tre importanti funzioni: la prima ricopre il ruolo di controllare la potenza erogata dal motore regolando la portata dell’aria. La seconda funzione dosa la portata del combustibile; mentre la terza, non di minore importanza, omogenizza la miscela di aria/combustibile così da “aiutare” la successiva combustione.

Occorrente:

  • Recipiente in plastica/metallo
  • Benzina
  • Pennello
  • Carta
  • Compressore
  • Cacciaviti

I vari passaggi:

1- Iniziamo smontando il carburatore allentando le fascette di tenuta sul collettore e sul filtro dell’aria.

2- Rimuoviamo i tubi di sfiato, il cavo del gas ed il cavo dell’aria (se presente).

3- Chiudiamo il condotto di aspirazione con della carta così da proteggerlo dalle eventuali impurità

carburatore24- A questo punto possiamo iniziare ad aprire la vaschetta ed a immergere il carburatore in un recipiente con della benzina. Proseguiamo pulendo bene ogni parte aiutandoci con un pennello.

5- Asciughiamo il carburatore con una pistola ad aria compressa.

6- Infine rimontiamo la vaschetta e posizioniamo il carburatore nella sua sede iniziale facendo attenzione a non forzare nulla.

 

 

Vedi anche:
Sostituzione olio forcelle.
Sostituzione delle pastiglie del freno
Il cambio dell’olio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*