Niki Lauda, il casco rosso sulla bara per ricordarlo come lui avrebbe voluto.

Niki Lauda, il casco rosso sulla bara per ricordarlo come lui avrebbe voluto.

Questa mattina si è svolta la camera ardente dell’ex ferrarista Niki Lauda. Commozione e rispetto per l’austriaco che è stato salutato da centinaia di persone all’interno della cattedrale.
La moglie Birgit, ha posizionato sul feretro il casco del marito, facendo sì che anche nel suo ultimo viaggio fosse ricordato come lui avrebbe voluto. Dopo la camera ardente, i funerali si svolgeranno in forma privata.

L’ultima volontà che Niki ha messo a testamento è quella di essere sepolto con la tuta Ferrari con la quale si laureò campione nel 1975 e 1977. Infatti l’austriaco ha sempre affermato che la sua testa era ormai Mercedes, ma il suo cuore resterà per sempre Ferrari.

Niki, riposa in pace.

 

Please follow and like us:
error0

Manuel Tavolacci