Russell: “Bottas non si sarebbe difeso così con un altro pilota”

Pubblicato da mwlsport il

Non si spengono le polemiche sull’incidente che a Imola ha visto coinvolti George Russell e Valtteri Bottas alla curva del Tamburello. Uno schianto che ha messo fuori gioco sia la Williams che la Mercedes, e che ha fatto infuriare Toto Wolff. Tanto da fargli minacciare di spedire Russell in Clio Cup.

Ma cosa ne pensa “a freddo” il pilota della Williams? Ecco la sua versione dei fatti:

Mi chiedo perché Bottas abbia fatto una manovra del genere per la nona posizione, che per lui non significa nulla. Forse se al posto mio ci fosse stato un altro pilota non l’avrebbe fatta. Mi è passato questo per la testa. Credo che quanto successo oggi sia un ottimo esempio per i commissari.

Movimenti impercettibili possono generare incidenti enormi, anche perchè esiste un accordo tra i piloti secondo il quale non ci si deve spostare all’ultimo secondo, se la vettura alle tue spalle è in procinto di sorpassati con il DRS aperto…”