Shangai vieta gli eventi sportivi per l’epidemia: salta il GP di F1?

Shangai vieta gli eventi sportivi per l’epidemia: salta il GP di F1?

5 Febbraio 2020 0 Di mwlsport

Se ne è parlato a lungo, e ora starebbe arrivando la pietra tombale per il GP di Cina di Formula 1. Dopo la cancellazione della gara di Sanya della Formula E, anche la massima serie FIA è vicina alla decisione definitiva.

Nelle scorse settimane è stata messa sotto attenta osservazione la diffusione del Coronavirus da parte delle autorità sportive della F1. Che si erano dette pronta a sospendere l’evento in caso non ci fossero le condizioni sanitarie necessarie.

Oggi è arrivato il comunicato ufficiale della Shangai Sports Federation. Che ha formalmente bloccato lo svolgimento di qualsiasi evento sportivo nel territorio di Shangai fino a cessata epidemia.

È quindi questione di ore la comunicazione riguardante la cancellazione del GP di Cina. Una scelta che appare ormai obbligata. La gara cinese era prevista per il 19 aprile. Inizialmente è stato ventilato uno scambio di date tra le gare di Shangai e Sochi. Ma gli organizzatori della gara russa hanno categoricamente rifiutato.

Andrà dunque a crearsi un buco nel fitto calendario della Formula 1, tra le gare di Hanoi in Vietnam (5 aprile) e Zandvoort in Olanda (3 maggio). Quasi un mese in cui il Circus resterà in fabbrica: verrà trovato un evento alternativo per rimpiazzare la Cina?

Probabilmente, comunque, la gara di Shangai non verrà formalmente cancellata. Ma, come nel caso della Formula E, rinviata a data da destinarsi.

Leggi anche
Massa: “Leclerc futuro della Ferrari. Vettel? Rinnovo se farà bene”
F1, la Mercedes voleva Vettel al posto di Rosberg
Ferrari, Vettel prova l’abitacolo della nuova Rossa