Smart, addio benzina: dal 2020 sarà solo elettrica

Smart, addio benzina: dal 2020 sarà solo elettrica

Ancora qualche mese. Poi, si cambia. Smart non produrrà più versioni a benzina dei suoi modelli, a partire dal 1 gennaio 2020. Per salutare il motore termico ha messo sul mercato una costosa versione celebrativa in edizione limitata (la Final Collector’s Edition). Poi stop. Si passa al solo elettrico.

La decisione di Mercedes di rendere completamente a emissioni zero il suo marchio ha lasciato molto sconcerto. Sia tra i clienti che tra gli analisti. Il passaggio all’elettrico appare infatti prematuro, e quasi sicuramente comporterà una contrazione delle vendite. La versione EV infatti ha costi elevati e tutte le limitazioni di un’auto a batteria, che finiranno per scoraggiare parecchi potenziali clienti.

In Mercedes tuttavia sono convinti che la decisione sia giusta. Consapevoli che questo switch sarà doloroso dal punto di vista delle vendite, si tratta di una precisa strategia ideata dal gruppo tedesco. Il passaggio all’elettrico di Smart permetterà infatti di ridurre sensibilmente le emissioni medie del gruppo, con l’obiettivo di compensare quelle dei modelli di alta gamma Mercedes. E soprattutto con l’intento di rientrare nei limiti imposti dall’UE per quanto riguarda le emissioni di CO2.

Ma quanto inciderà l’addio ai motori a benzina da parte di Smart? In Canada e negli USA il marchio vende modelli solo elettrici dal 2017, ma con numeri molto inferiori rispetto all’Europa, mercato prediletto di Smart. Sarà poi il tempo a dirci se e quanto tale scelta danneggerà il marchio tedesco.

Please follow and like us:
error0

Lorenzo Lucidi