Storia dei loghi, Tesla.

Pubblicato da William D'Annibale il

Non una semplice T

In queste settimane in cui vi abbiamo parlato della storia dei vari loghi delle case automobilistiche quello di Tesla può sembrare uno dei più scontati. Da un genio come Elon Musk tutto ci si può aspettare ma non cose banali.

Quella che a prima vista può sembrare una semplice T, a indicare l’iniziale del nome Tesla, in realtà è un segmento di un motore elettrico. Quello disegnato per la prima volta da Nikola Tesla, l’inventore e fisico da cui la società ha preso ispirazione. Lo stesso che è il cuore e dà vita all’intero concetto di auto elettrica.

Curiosità:
La prima in casa Tesla

Presentata nel 2006 è entrata in produzione nel 2008, la Roadster è figlia di un contratto firmato con la Lotus per la produzione della vettura completa ad eccezione del gruppo propulsore. Il motore montato dalla Roadster, a corrente alternata discendente è ispirata al design del progetto originale di Nikola Tesla del 1882.