Toprak raggiunge Rea, Redding riduce il distacco

Pubblicato da luca florio il

Dopo il colpo di scena di Most, la Superbike accoglie il debuttante circuito di Navarra. La superpole va a Jonathan Rea, ma sono ben dieci piloti in meno di otto decimi, pronti a darsi battaglia. Alla partenza di gara 1 Redding prova una fuga, ma viene recuperato da Jonathan Rea che guida la gara per alcuni giri. Alle loro spalle le due Yamaha, con Locatelli davanti a Razgatlioglu. Il derby britannico però non è destinato ad esaurirsi, perché Scott Redding supera la Kawasaki sul rettilineo e si mette in testa. I successivi diciotto giri scorrono in monotonia. Una serie di errori costa il podio a Locatelli in favore del compagno di squadra, che chiude dietro ai rivali al titolo Redding e Rea. Ottimo l’ottavo posto di Axel Bassani, il migliore tra gli indipendenti.

La Superpole Race della domenica mattina concede qualche battaglia ad inizio gara. Al traguardo però la classifica di testa è uguale a quella del sabato. Gara 2 viene ritardata ed accorciata da alcuni spegnimenti in griglia, ma alla partenza Redding prova ad imporre il suo ritmo. Questa volta però non riesce perché Toprak e Rea riescono a superarlo e ad allungare. Negli ultimi giri il ducatista si rifà sotto sugli avversari. Redding riesce a superare Rea, ma non Razgatlioglu. Il turco taglia per primo il traguardo, davanti a Redding, Rea e a Locatelli, di nuovo quarto. Con la vittoria in gara 2 Toprak raggiunge Rea in classifica a quota 211 punti, mentre Redding riduce il distacco, a quota 273.

Come categoria di supporto del Mondiale Superbike a Navarra c’è solo la Supersport. Entrambe le gare vanno allo svizzero Dominique Aegerter, già capoclassifica, davanti al suo diretto avversario Steven Odendaal. Le gare della Supersport sono state più entusiasmanti di quelle della sorella maggiore, con numerosi sorpassi e duelli. In gara 2 la MV Agusta raccoglie il miglior risultato stagionale con un settimo posto di Niki Tuuli, prima che la gara fosse interrotta per la caduta di Borja Gomez. Rider ok, ma lo spagnolo si è dovuto recare al centro medico. Aegerter mette in cascina altri dieci punti dal sudafricano, portando il suo vantaggio a 47 punti.

Punto sul mercato Superbike

Il primo storico round di Navarra non passerà alla storia per la (modesta) qualità delle gare. Più interessante invece il fronte mercato. Nel giovedì pregara la BMW ha ufficializzato l’ingaggio di Scott Redding al fianco di Michael van der Mark. Questa mossa di mercato aprirebbe al ritorno in Ducati di Alvaro Bautista dopo due opache stagioni in Honda. Lo spagnolo avrebbe battuto la concorrenza di Danilo Petrucci, il quale però ha ancora margine di rientrare nella griglia della prossima Superbike. Con l’arrivo di Redding, Tom Sykes è stato messo alla porta da BMW. Per il campione del mondo 2013 si parla già di Honda, prendendo la sella appena lasciata libera da Bautista. Anche per Chaz Davies, insicuro del futuro in Ducati, si apre la possibilità di passare in Honda, ma dal team manager Leon Camier non trapelano informazioni.

Luca Florio