Vettel “contratto con Ferrari è un pezzo di carta, ma non mi ritiro domani”

Sezione Motori

Vettel “contratto con Ferrari è un pezzo di carta, ma non mi ritiro domani”

Vettel “il contratto con Ferrari è un pezzo di carta, vediamo cosa succederà”

Il 4 volte campione del mondo Sebastian Vettel, lascia trasparire alcuni dubbi sul futuro della sua carriera. Se era stato proprio Bernie Ecclestone qualche giorno fa a scommettere che il tedesco non sarebbe ancora rimasto a lungo in F1. Ora arriva anche la dichiarazione del tedesco.

“Bernie pensa che potrei ritirarmi presto? Beh, di certo non resterò in F1 tanto a lungo quanto lui! Non saprei, ad essere onesto, sento di sapere cosa sto facendo e sono molto, molto autocritico, molto ambizioso e metto molta aspettativa su me stesso. Amo guidare, amo la sensazione di velocità, amo lottare con questi ragazzi, quindi ci sono un sacco di cose che al momento mi piacciono e che mi mancheranno. Ecco perché non è un’opzione ritirarmi domani. Ferrari? Ho il contratto, ma è un pezzo di carta. Vedremo poi cosa succederà“.

Queste dichiarazioni lasciano trasparire che se le prestazioni della SF90 non tenderanno a migliorare, il tedesco potrebbe andarsene già a fine stagione, non rispettando il contratto che lo vedrebbe legato a Maranello fino il 2020.
Per Sebastian, si potrebbe immaginare un cambio di casacca in Mercedes? A bottas scade il contratto quest’anno, e se Toto Wolff si trovasse un pilota vacante come Vettel, da buon tedesco sicuramente non se lo farebbe sfuggire.
Un’altra opzione potrebbe essere un ritorno in Red Bull, ma poco probabile per le prestazioni della vettura che non sono proprio al top.

Toccherà di conseguenza vedere l’andamento della stagione, se ciò porterà ad una rottura tra il pilota e la Scuderia di Maranello.

Please follow and like us:
error0