Volevano trafugare la salma di Enzo Ferrari: 34 arresti

Sezione Motori

Volevano trafugare la salma di Enzo Ferrari: 34 arresti

L’avidità non conosce confini, e porta a progettare crimini che non vengono regolati da alcuno scrupolo. In questo novero di azioni scellerate e irrispettose rientra il rapimento, per fortuna prontamente sventato dalle forze dell’ordine, della salma di Enzo Ferrari.

Una banda che aveva agganci in diverse regioni italiane stava infatti progettando di trafugare le spoglie del Drake dal cimitero modenese di San Cataldo, dove il fondatore della Casa di Maranello è sepolto. Uno dei malviventi aveva già eseguito un sopralluogo sul posto, e il piano era pronto a scattare.

Un furgone sarebbe servito a portare via la salma di Ferrari dopo averne profanato la tomba. Le spoglie sarebbero poi state portate sull’Appennino, per poi chiedere un forte riscatto alla famiglia Ferrari.

Il piano non è però andato in porto grazie all’intervento dei Carabinieri che hanno sgominato la banda prima che il crimine venisse commesso. L’operazione ha portato a 34 arresti tra Emilia Romagna, Toscana, Lombardia, Veneto e Sardegna, anche per reati di spaccio di droga.

La vicenda si è dunque conclusa positivamente, evitando un triste caso di cronaca. Enzo Ferrari, in vita, fu direttamente coinvolto da un caso simile, quando venne profanata la tomba di famiglia in cui riposava anche il figlio Dino.

Lorenzo Lucidi

Please follow and like us:
0